L’uomo che fermò il deserto

La Cattedrale

Su questa terra sporca
un tempo nasceva un albero
spandendo incenso sul granoturco novello:
i suoi rami si aprivano in un paradiso
ravvivato dagli ultimi fuochi d’una tribu’.
Mandarono agrimensori e costruttori
che tagliarono l’albero
piantando al suo posto
un’immensa insensata cattedrale della sventura.
Kofi Awoonor

burk

 

The Man Who Stopped the Desert è un film ecologista della 1080 Films, basato su fatti storici reali, che narra la storia di Yacouba Sawadogo, un contadino illetterato del Burkina Faso che ha riproposto e perfezionato una serie di metodi per ricuperare aree agricole soggette a periodiche e devastanti siccità, che si trovano al confine tra deserto e zone coltivabili. Il suo successo è particolarmente notevole in quanto ha trionfato laddove sono falliti i metodi tecnologici, energivori e intensivi nel consumo di acqua, carburante, materiali, fertilizzanti e pesticidi e proposti dai paesi sviluppati.

 

 

When we arrived at the end of what we knew, we found an enchanted garden. Memories and images of the future where flourishing there. At the end of the path there was a nest of roses and above it was the source of the rainbow we were following from the beginning. We glanced a each other with tears in our eyes. The fate decided that that garden had to be at the end of our journey. What we were seeing was just ourselves.

Arrivati ai confini del conosciuto ci imbattemmo in un giardino incantato.
Lì fiorivano i ricordi e le immagini del futuro.
In fondo al sentiero stava un nido di rose e sopra di esso la sorgente dell’arcobaleno che avevamo seguito sin dal principio.
I nostri sguardi si incrociarono commossi:
il fato voleva che alla fine del nostro viaggio vi fosse quel giardino.
Quello che in realtà vedevamo non era altro che Noi stessi.

I deserti si muovono by Neil On Impression

Annunci