Perde pezzi di se’ e sorride

 

Non si sa come finisca la storia dell’uomo che perde pezzi di sè.
C’è chi dice che i pezzi, una volta persi, rimangano a terra e fioriscano in strani germogli.
Chi sostiene che vengano raccolti da altri come un dono, e si diffondano all’infinito.
C’è poi da chiedersi cosa accada all’uomo, che continua a perdere pezzi.
Se questi davvero non ricrescono, lui si troverà presto o tardi a svanire.
Ad estinguersi in una invasione cosmica di pezzi di sè.
Alcuni pensano che le parti perse invece ricrescano più forti nell’uomo.
Costoro mentono.
Il dolore ha insegnato loro a dimenticare la perdita e tenere strette le proprie estremità.
I sognatori credono che i pezzi di sè, prima o poi ritornino all’uomo, carichi di strada, e diventino i suoi ricordi.
Alcuni dicono di averlo visto passare.
Aveva un’aria candida.
Sorrideva.

 

germoglio-asfalto-jenkins

 

Nobody knows the end of the story of the man losing pieces of himself. Some say that the pieces, once lost, lay on the ground, blooming in strange blossoms. Some say that other people collects them like a present, spreading them endlessly. Another question then regards the man, who continues losing pieces. If these do not grow again, he will soon or later vanish, extinguishing himself in a cosmic invasion of pieces of himself. Someone thinks instead that the pieces will grow stronger in the man. These people are lying: the pain made them forget the loss and hold their pieces close. The dreamers think that the pieces will sooner or later come back to the man, becoming his memories. Some say they saw him passing by. He had a candid aspect. He was smiling.

 

 

 

Annunci

7 thoughts on “Perde pezzi di se’ e sorride

  1. Non ti vorrei deludere, ma la verità é che ci son giornate (parecchie!) che so’ delicata come un camionista ed emozionante come un’ameba…cmq grazie😊😘

    Mi piace

  2. Non ti crucciare. Mio padre ha fatto il camionista per tutta la vita, eppure non posso dire non sia riuscito a trasmettermi la sua sensibilità. Certo, la delicatezza di un uomo con le mani grandi come le sue non ha nulla a che fare con quella di mia nipotina che non ha nemmeno due anni, ma entrambi san essere “delicati” a modo loro :D
    Eh l’ameba eh, oh, nessuno è perfetto. E’ un animale un po’ bizzarro, lo ammetto. Quando la osservi, in effetti non riesci a capire se stai avendo a che fare con un vegetale o con un animale. Ad ogni modo, anche lei nel suo micromondo avrà la sua emotività.
    I don’t know, but I think so.

    Liked by 1 persona

  3. Oddio che grezza, scusa! Beh camionista era per dire…un po’ come si dice scaricatore di porto…ora non dirmi che quello lo faceva tuo nonno che mi sotterro direttamente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...