L’oceano delle onde che restano onde per sempre (like wet paint in our souls)

 

Il faro e la balena

A man and a woman are alone in a big archive. Every room is full of shelves. It’s almost night. They try but cannot reach each other. By
doing it, they would discover they have a body, and that everything adapts and consumes. They cannot speak but they give signals. Tehy take
books from the shelves and leave them open on the ground.
Every page contains photo and data. In the pages they choose, they try to look each
other in the eyes, but any time they have a different face, a different story, a different name. Any time, in every book, they meet for the
first time. They tell each other, are amazed and get angry, they come closer and miss each other. In this way, through other people, they
love, like angels.
Without existing.

Un uomo e una donna sono soli in un grande archivio.
Ogni stanza è piena di scaffali. È quasi buio.
I due si cercano ma non riescono a raggiungersi.
Trovandosi, scoprirebbero di avere un corpo, che ogni cosa si adegua e si consuma.
Non possono parlarsi, ma si danno segnali.
Tolgono volumi dagli scaffali e li lasciano aperti sul pavimento.
Ogni pagina ha una foto e dei dati. In quelle pagine scelte cercano di guardarsi negli occhi, ma ogni volta hanno un volto nuovo, un’altra storia, un altro nome.
Ogni volta in ogni libro si incontrano per la prima volta.
Si raccontano, si stupiscono e si fanno arrabbiare, si avvicinano e si mancano. In questo modo, attraverso gli altri, come angeli, si amano.
Senza esistere.

il-faro-citta

Il faro nella città fantasma

il faro dell'amicizia.jpg

Il faro dell’Amicizia

il-faro-ghiacciato

Il faro ghiacciato

Il faro della Baia

Il faro della baia

Parata per quattro addii

When does people really change? The ones you knew? The ones you thought you knew? Or the ones that you really know? That becomes older,
wiser, uglier, prettier, funnier, more attractive, more humble, more coward. When does it happen? Someone told me that there is a red thread
inside of us, that when you once know a person, you will always know him. That how much time ever passes, has passed, will pass you can
always find yourself back to that red thread. So many people I have left behind, so many red threads laying loose somewhere, that are waiting
to be picked up. And I wonder, did you change, are you still the same, are we still as we were? Can I still find the red thread inside of
you?

Quand’è che le persone cambiano davvero? Quelle che pensavi di conoscere, quelle che davvero conosci? Quand’è che diventano più vecchie, più
sagge, più brutte o più affascinanti, più divertenti, più umili o più vigliacche. Quando accade? Qualcuno mi ha detto che c’è un filo rosso
dentro di noi, che una volta incontrata una persona fino in fondo, la conoscerai per sempre, che per quanto tempo sia passato, passi o
passerà potrai sempre ritrovarti davanti a quel filo. Così tante le persone che mi sono lasciata alle spalle, così tanti fili rossi che se ne
stanno sciolti da qualche parte e aspettano di essere raccolti. E mi chiedo, sei cambiato, sei sempre lo stesso, siamo ancora come eravamo?
Posso ancora trovare il filo rosso in te?

https://neilonimpression.bandcamp.com/

https://neilonimpression.bandcamp.com/album/the-perfect-tango

Aprile
 
Mi venne mostrato un uccellino che stava imparando a volare. Dapprima i suoi sforzi erano infruttuosi, poi, a mano a mano che imparava a servirsi delle ali, queste acquistarono vigore fino a che l’animale scoprì la libertà del volo e fu un grado di librarsi a grandi altezze e di coprire lunghe distanze senza alcuno sforzo. Udii queste parole:
 
La fede viene con la pratica. Vivi secondo la fede, fino a che essa diventi salda come una roccia. E scopri la libertà dello spirito.
 
 
3 Aprile (Il giorno del Fulcro)
 
La chiave della tua felicità e della tua soddisfazione è racchiusa dentro di te, nel tuo cuore e nella tua mente. La maniera nella quale inizi ciascuna giornata è molto importante; puoi cominciarla col piede giusto oppure con quello sbagliato. Puoi svegliarti con nel cuore un canto di gioia e di gratitudine per il nuovo giorno, per la felicità di essere al mondo, per la semplice meraviglia di vivere e per il fatto di essere in accordo ed armonia con il ritmo di ogni vita. Puoi aspettarti il meglio dal giorno che inizia, e così facendo lo chiamerai a te. Oppure puoi cominciare la giornata di cattivo umore, insoddisfatta e fuori tempo. Sei responsabile di ciò che l’oggi ti porterà, ed il fatto di saperlo ti conferisce una responsabilità ancora maggiore di quella delle anime che non ne sono conscie e che non possono quindi saperlo. Per il tuo stato d’animo, non puoi biasimare nessun altro che te. Tutto dipende da te.
 
da Le porte Interiori – Meditazioni Quotidiane 
di Eileen Caddy
Annunci