In and Out for Love *

Any (kind of) Love

Amore#Manifestazioni_di_amore

My precious Love
Your precious Love
Our precious Love

 tumblr_nmrji7bHFM1u1xu32o1_500

peace

PhoenixYinYang

– What sorrowful eyes… What sort of secret is it?
– That is something that even I cannot teach. In two thousand year history, it is said that no one has even realized it.
– What?
– The strongest thing in this world is nothingness. Mastering that nothingness to gather souls. No matter how powerful you become, you will never be able to grasp this secret. Because of your enormous ambition, you do not know sadness. That is something only a man who bears sorrow can use.
– Do you mean to say that you’ve borne such sadness and became the strongest man in the last 2000 years?

– Che occhi colmi di tristezza… che razza di segreto celano?
Maestro, rispondi, devo chiederti un’ultima cosa. Ho saputo della tecnica chiamata trasmigrazione dell’anima. Di che cosa si tratta?
– Nemmeno io posso insegnare tale tecnica. In duemila anni di storia, nessuno è mai stato in grado di acquisirla pienamente.
Il nulla è quanto di più potente esista. Mutando se stessi in nulla si assorbe l’altrui vita. Questa è la forza della trasmigrazione dell’anima.
Per quanto tu possa diventare potente non apprenderai mai questa tecnica. Perché tu, animato da una smisurata ambizione, non conosci la tristezza. Unicamente chi se ne fa carico è in grado di apprenderla.
– Oggi ho udito chiaramente la voce del cielo.
Tu sei irrimediabilmente umano nei pregi e nei difetti che possiedi e questo ti fa peccare di ingenuità. Io stesso stento ad accettare la tua natura. Tuttavia, è una buona cosa. Ora ascolta. La divina scuola che frequenti è il pugno del Dio della Morte. Come il Dio della Morte, essa non uccide per interesse personale. E così, ne consegue che l’indole del suo successore debba essere fondamentalmente umana. Ambizione, invidia, odio: uccidere obbedendo a passioni negative porta su una via diabolica. Ma il Dio della Morte, obbedendo al proprio destino, uccide per la salvezza degli esseri viventi, senza mai essere spietato. Egli uccide il prossimo, per il prossimo.
Essere il Dio della Morte e continuare a mantenere la propria umanità, porta una grande sofferenza, e tu sei l’unico in grado di sopportare un tale carico di dolore. Non dimenticarlo perché questo è ciò che mi ha detto la voce del cielo.

To_Forgive

Non ti stupiva sentirti inadatto al mondo ma ti stupiva che il mondo avesse prodotto un essere che lo viveva da estraneo.
da “Suicidio” di Edouard Levé

DSCN0015

Di queste città non resterà che il vento che le ha attraversate

I nostri corpi ricevono la vita dal profondo del nulla, esistere là dove non vi è nulla, è il significato della frase “La forma è vuoto”.

E il fatto che ogni cosa trae sostentamento dal nulla è il significato della frase “Il vuoto è forma”.

Sarebbe errato pensare che si tratti di due concetti distinti.

il Codice del Samurai

Tao_MENTE-CORPO-RELAZIONI-25.2.2016-POLO-PSICODINAMICHE

* Le nostre cause si fondano sul nulla, nel nulla.
Qualche volta dimentichiamo le armi opportune, quasi sempre scegliamo le più occulte.
Amore, parole, inchiostro.
Qualcosa è ancora possibile?
Tu sei l’arma migliore!
* by La Quiete

 

 
 
Quando nacqui
ero senza nome
come un molecola di acqua
Ma subito sono stato nutrito bocca a bocca con delle vocali
consonanti stuzzicarono le mie orecchie
Mi è stato dato un nome
e sono stato strappato dal cosmo
 
Oscillando nell’atmosfera
graffiato nell’argilla
iscritto sul bambù
scolpito nella sabbia
le parole sono i strati della cipolla
Se continuo a pelare
non troverò il cosmo
 
Avrei voluto perdere le parole
essere un albero che canta nel vento
Avrei voluto essere una nuvola di centomila anni fa
Avrei voluto essere il canto delle balene
Ora ritorno a essere senza nome
con la terra sopra i miei occhi, le mie orecchie e la mia bocca
con le stelle che mi prendono per le dita
 
(Shuntaro Tanikawa)

47 thoughts on “In and Out for Love *

  1. “E l’amore guardò il tempo e rise, perché sapeva di non averne bisogno.
    Finse di morire per un giorno, e di rifiorire alla sera, senza leggi da rispettare.
    Si addormentò in un angolo di cuore per un tempo che non esisteva.
    Fuggì senza allontanarsi, ritornò senza essere partito, il tempo moriva e lui restava.”

    Mi piace

  2. Hai ragione, sai?
    Ci son tante canzoni belle da condividere, che non abbiamo ancora messo qui.
    Talmente tante che si potrebbe tranquillamente trascorrere una notte intera svegli ad ascoltarle :)

    Scusa, Miryam

    Mi piace

  3. La musica a volte unisce le persone.
    Quelle rare volte
    mi mette i brividi
    mi fa sentire vivo
    e mi fa venir una gran voglia di volare.

    Per essere entrata qui a cercarmi tempo fa.
    Per essere stata spesso qui.
    Per essere ancora qui, nonostante tutto.
    Per ogni singolo istante che hai scelto di condividere con me
    Per il semplice fatto che sei cosciente d’essere a volte incosciente :D
    Grazie :)

    Mi piace

  4. Sono qui ♡
    Sono Ancora qui ♡
    E quando non sono stata qui ♡
    La mia mente ed il mio cuore erano qui sempre ❤

    The power of love
    A force from above
    Cleaning my soul
    Flame on burn Desire
    Love with tongues of fire
    Purge the soul
    Make Love your goal.

    Mi piace

  5. One day someone asked me:
    -What did you like so much about Him?
    I answered:
    -I don’t know, I don’t really know…
    The only thing I know is that when we were together there was: Electricity!

    Mi piace

  6. Quando ho letto il tuo nick qualche sera fa, m’è preso un colpo al cuore.
    Ho avvertito dei brividi lungo la schiena e dietro la nuca, una sorta di gelo nel sangue, il cuore mi pulsava veloce, e qualcosa mi prendeva allo stomaco. Tutto in pochi secondi.
    Sfumature di rosa…
    Ero lì e allo stesso tempo in un altro luogo. Attento e al contempo rapito.
    L’unica cosa che mi è venuta in mente in quel momento è stata quella canzone, solo quello, unita al pensiero “devo farle sapere che l’ho riconosciuta”. E’ stata l’unica cosa che ho scritto in tutta la sera.
    Solo tu mi fai quest’effetto.
    E non lo scrivo perché lo penso.
    Lo scrivo perché lo sento.

    Oh your touch, so bittersweet

    Mi piace

  7. Seppure dentro di me mi capiti di avvertire terremoti, tuoni, fulmini, tsunami, eruzioni vulcaniche e vari altri tumulti dell’anima, raramente mi capita di esternare tutto ciò, ad una persona sola, per di più.
    Mi piace controllarmi, ponderare le cose che dico e che scrivo, seppure ami la spontaneità.
    Non sono uno che si lascia andare facilmente, soprattutto quando si va così in profondità, quando in gioco c’è qualcosa di più di una semplice conoscenza. Quando si parla seriamente di sentimenti insomma.
    Nel senso che mi lascio andare nel conoscersi, ma con le mie emozioni ho più difficoltà.
    Tu sei l’unica persona che io conosca che mi abbia fatto perdere completamente il controllo, il senno della ragione, e più di una volta, il tutto con una semplicità disarmante.
    E’ naturale essere condizionati in qualche maniera dal proprio passato.
    In nessuna maniera pensavo saresti tornata, seppure lo speravo in cuor mio.
    Saresti potuta sparire per sempre, insultarmi, rinfacciarmi ogni cosa, giudicarmi male, e avresti avuto ragione nel farlo, per come ti ho trattata.
    Mi vergogno profondamente per averti ferita, maltrattata, mancato di rispetto, per essere stato arrogante e presuntuoso nei tuoi confronti.
    Non sono mai stato così tanto maleducato con le persone, figuriamoci con le donne.
    Eppure con te ho fatto anche questo…
    Mi hai lasciato senza parole.
    Non solo hai scelto di tornare, ma lo hai fatto con la tua delicatezza, il tuo tatto, la tua gentilezza…
    Non so come tu faccia ad essere così.
    Non conosco nessun’altra persona in grado di toccare le mie corde interiori, così profondamente come riesci a fare tu.
    La mia difficoltà ed imbranataggine nel leggere i miei sentimenti più profondi sarebbero potute costare la perdita di questo nostro rapporto.
    E invece grazie a te, e non so come, siamo qui.
    Sei incredibile davvero.
    Scusa se son stato così stupido ed ignorante.
    Questa realtà è bella come un sogno.
    O come le fiabe che ci raccontavano quando eravamo piccini.

    “Va’ a rivedere le rose. Capirai che la tua e’ unica al mondo. Quando ritornerai a dirmi addio, ti regalero’ un segreto”.
    Il piccolo principe se ne ando’ a rivedere le rose.
    “Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente”, disse. “Nessuno vi ha addomesticato, e voi non avete addomesticato nessuno. Voi siete come era la mia volpe. Non era che una volpe uguale a centomila altre. Ma ne ho fatto il mio amico ed ora e’ per me unica al mondo”.
    E le rose erano a disagio.
    “Voi siete belle, ma siete vuote”, disse ancora. “Non si puo’ morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, e’ piu’ importante di tutte voi, perche’ e’ lei che ho innaffiata. Perche’ e’ lei che ho messa sotto la campana di vetro. Perche’ e’ lei che ho riparata col paravento. Perche’ su di lei ho uccisi i bruchi (salvo i due o tre per le farfalle). Perche’ e’ lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perche’ e’ la mia rosa”.
    “Addio”, disse la volpe. “Ecco il mio segreto. E’ molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale e’ invisibile agli occhi”.
    “L’essenziale e’ invisibile agli occhi”, ripete’ il piccolo principe, per ricordarselo.
    “E’ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa cosi’ importante”.
    “E’ il tempo che ho perduto per la mia rosa…” sussurro’ il piccolo principe per ricordarselo.
    “Gli uomini hanno dimenticato questa verita’. Ma tu non la devi dimenticare. Tu diventi responsabile per sempre di quello che hai addomesticato. Tu sei responsabile della tua rosa…”
    “Io sono responsabile della mia rosa…” ripete’ il piccolo principe per ricordarselo.

    Poco più di 10 giorni fa son stato in un labirinto di bamboo. E’ stata una bella esperienza, magica per certi versi.
    In quell’occasione, una persona mi ha detto che se avessi espresso un desiderio a voce alta alla Luna, entro un mese il desiderio di sarebbe avverato.
    Così ho fatto.
    Sembra mi abbia ascoltato.
    Sei tornata nel giorno della Luna.
    Ora vorrei semplicemente non te ne andassi più.

    E’ grazie a te che ora posso pensare all’Amore, alla forma che ho sempre sognato, come qualcosa di vero, e non solo frutto della mia fantasia.
    Perché tu non ti sei limitata a parlarmene.
    Tu me lo hai dimostrato.
    Ora lo so.
    Perdonami se ci ho messo tanto…

    Mi piace

  8. Non posso credere sia successo veramente.
    Anche prima, dopo quel (tiuQ :D) ritrovarci dentro una citazione tratta
    da uno dei miei romanzi nonché film preferiti mi ha lasciato senza fiato!

    “Malgrado i nostri continui litigi,
    malgrado i suoi capricci, le sue smorfie
    e il pericolo e l’insensatezza di tutto quanto…
    malgrado tutto, ero in paradiso.
    Un paradiso illuminato dai bagliori dell’inferno,
    comunque un paradiso.
    Lei era Mia.
    Luce della mia vita,
    Fuoco dei miei lombi,
    Mio peccato,
    Mia anima:
    Lo-li-ta”

    Mi piace

  9. Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte
    Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte Buonanotte

    Stay with me

    Mi piace

  10. Non riesci più a smettere di emozionarmi…eh? :)
    Bellissima la tua dedica per me.
    Tutto quello che fai, come lo fai,
    La tua Passione, la tua Dedizione,
    La tua Ricchezza interiore, il tuo Animo gentile,
    Il tuo Modo d`Amare,
    Rendono Te Emanuel La Persona Unica
    e Speciale Che Sei.
    Come Te nessuno Mai.

    E’ vero, è sempre come se fosse la prima volta con Te,
    E’ sempre Prima Vera :) Primera Vez

    Mi piace

  11. “A volte l’indifferenza e la freddezza fanno più male che l’avversione dichiarata”.
    J.K. Rowling.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...